Pagine

domenica 2 settembre 2012

Anteprima d'Autunno

Le ultime giornate di caldo e secco avevano reso impossibile fare qualsiasi attività. I garage semi-interrati erano diventati l'ancora di salvezza: tutti a fare manutenzione ai propri mezzi. Brugole in una mano e birra ghiacciata nell'altra.


La pioggia di questi giorni ha decretato la conclusione dell'estate. Giusto in tempo per "salvare" la stagione di vendemmia da un risultato un po' incerto.


Svegliarsi stamattina col rumore della pioggia sul tetto e l'aria fresca, mi ha fatto assaporare un assaggio di autunno; la stagione migliore qui dove abito. I boschi dietro casa si colorano di magnifiche sfumatore rosse, la temperatura durante il giorno è mite (se fa bel tempo), e c'è sempre quel buon odore di sottobosco e terra umida. Si, è ora di voltare pagina per abbracciare questa nuova stagione.


La moka emana il suo profumo di caffè, ed io "chiudo i conti" con la stagione estiva: aggiorno il quaderno degli itinerari, scelgo alcune foto da stampare, e rimetto al loro posto cartine e guide.


E' stata un'estate all'insegna delle uscite in solitaria. Macinando chilometri ho avuto tempo per pensare, riflettere. Spesso ci dimentichiamo dell'importanza di recuperare un po' di tempo per noi stessi. La montagna è l'ambiente ideale per farlo, un buon "banco di prova" per formare il carattere.


[Foto, partendo dall'alto: Val Maira Prato Ciorliero scendendo dall'Enchiausa - Val Varaita Cresta dal Pic de Caramantran - Valle Stura Formazioni rocciose al Colle Becchi Rossi - Val Varaita Verso il Col Chamoussière - Val Maira Lago d'Apsoi - Valle Stura Testa Malinvern]