Pagine

mercoledì 21 agosto 2013

Don't give up 3/3 - Epilogo a rischio grandine

Domenica 18. Finalmente si riesce ad organizzare un'uscita con le bici e col sole. Saliamo la Valle Stura e lasciamo le macchine a Pietraporzio. Imbocchiamo la classica "autostrada" per il Pian della Gardetta e dopo 1200m non proprio immediati arriviamo in vista del pianoro. Ovviamente siamo già belli scoppiati.

La gita conferma il più puro stile enogastronomico e ci fiondiamo a rotta di collo giù verso il rifugio, il vino e la polenta. Tralascio i particolari, ma posso dire che siamo usciti dal rifugio ampiamente soddisfatti.
Peccato che nel frattempo il sole sia sparito sotto una coltre di nuvole, e l'aria si sia decisamente raffreddata. Puntiamo verso il Colle della Bandia con le giacche addosso ed una congestione galoppante - ed io che pensavo di farmi un pisolino sulle panche al sole.

Al colle inizia a piovere. Mettiamo le ginocchiere e ci buttiamo giù nella Valle della Madonna. A metà discesa sembra quasi grandinare, poi smette. Arriviamo nella seconda metà della discesa, il terreno si fa sconnesso e ricco di tornanti. La valle si stringe, e le pareti ai fianchi regalano una sensazione ottica grandiosa. Si scende su sentiero tecnico ma mai particolarmente esposto o pericoloso - attenzione a qualche tratto! - fino a sbucare dietro al paesino di Sambuco.
Dopo una discesa di questo tipo sotto i caschetti spuntano i sorrisi per la soddisfazione (e la fortuna di averla fatta asciutta). Qui a valle il meteo sembra reggere, pian piano risaliamo su asfalto verso le macchine. Carichiamo le bici, ci laviamo alla fontana e tra una cosa e l'altra sono ormai le sette di sera.


Il mio settimanale "tour de force" termina alle 23.50 sotto casa. Non ci penso nemmeno a scaricare bici e zaini. Giusto il tempo di toccare il cuscino e ... zZz zZz

[Foto ARCHIVIO - elaborata in modo scherzoso con GIMP. Altre foto non sono disponibili dato che la macchina fotografica è rimasta a casa ad attendermi... Dovrò usare doppie checklist per le prossime uscite]

Nessun commento:

Posta un commento

Commenti: